“IL BARATTO”

 

La crisi avanza e ci stiamo impoverendo tutti, organizziamoci senza denaro, utilizziamo il baratto!!! È una delle migliori idee che cambieranno il mondo!

 

È sempre più difficile sopravvivere a questa crisi, comprare la merce o servizi, prepariamoci a ritornare all’origine del commercio, con le antiche pratiche come il baratto, lo scambio e il prestito.

In America dilagano i Swap party, si ritrovano nelle abitazioni, ognuno porta ciò che non usa più e le scambia con ciò che gli serve, senza denaro.

Un successo, una rivoluzione commerciale per le famiglie in crisi.

Così si scambiano mobili usati, abbigliamento, elettrodomestici, macchine da cucire.

Gli utensili invece di comprarli, possono essere presi in prestito, per superare la necessità del bisogno e poi restituirli: trapani, seghe elettriche, pialle, morse, lime. Fotografia: Macchine fotografiche, telecamere, cavalletti, proiettori, etc.

Inoltre si scambiano gli appartamenti per le vacanze, sempre a costo zero.

Trasporti in auto (Car e bike sharing)

Si scambiano attività artigianali: chi imbianca una o due stanze dell’abitazione in cambio della potatura delle siepi, chi pulisce le abitazioni in cambio delle lezioni di ripetizione ai figli. Funziona e il mondo va avanti!!!

Si diffondono i mercatini dell’usato, chiunque può mettere in mostra la merce che non utilizza più e “BARATTARLA” con materiali utili.

 

“ECOLOGICO”

 

Perchè è un riutilizzo degli oggetti già esistenti, (Riduzione dei rifiuti) economico perchè  non si compra nulla, il baratto è anche un'occasine di incontro tra le persone.

Non si butta né si distrugge nulla, ma tutto si scambia.